NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Notre Dame brucia! E allora? In questi giorni i social si stanno scatenando con i post su Notre Dame in fiamme. In tantissimi sono indignati perché è stato dato tanto spazio alla notizia. In fondo, si dice, è una Chiesa vuota. Davanti a roghi più invasivi siamo stati completamente inerti. Noto con amarezza che questa visione è condivisa anche da parecchi che si definiscono Cristiani. Lasciate che vi dica che Notre Dame che brucia, fa male! Fa male non perché è una chiesa vuota, ma al contrario fa male perché è una chiesa piena!

Quando facciamo una telefonata di lavoro, per proporre un nostro prodotto o un nostro servizio, è fondamentale tenere a mente 3 regole basilari che nella maggior parte dei casi assicurano una buona probabilità di riuscita:

Questa che segue è un'informazione molto importante che potrebbe cambiare il modo di gestire la tua associazione e di migliorare la salute e la sicurezza di tutti i tuoi soci.

Ti spiego subito di cosa si tratta:

Come saprai il Decreto Legislativo 3 Luglio 2017, n. 117 ha innescato una serie di procedure che porteranno tutte le Associazioni di Volontariato ad essere inserite nel TERZO SETTORE (ETS).

Tra le altre cose, questo significa che le Associazioni di Volontariato saranno obbligate ad avere assicurazioni ulteriori oltre alla attuale Responsabilità Civile verso Terzi.

Dovranno assicurare tutti gli aderenti che prestano attività contro gli infortuni e le malattie connessi allo svolgimento dell’attività stessa.

Se ti sembra che sia un compito oneroso sia dal punto di vista economico che di tempo impiegato per informarti, ti sbagli!

Questo articolo è dedicato a chi sa che può migliorare la situazione, sua e degli altri, senza lamentarsi e con le risorse che ha a disposizione!

Perciò se sei una persona che in questo momento vede tutto nero, che crede di non avere il potere di fare nulla e ha voglia di attirare ancora più negatività parlando di guerre, di tasse troppo alte, di governi incompetenti, ecc. allora non perdere tempo a leggere questo articolo. Non è per te!

Se lo facessi troveresti le parole di seguito inutili e irritanti e dopo averlo letto ti sentiresti ancora più frustrato.

biblioteca
Io tengo corsi sia in aula che sul web e devo dire che, dal punto di vista del docente, è sempre meglio l’aula, dal punto di vista dell’allievo è sempre meglio il corso on line. Vediamo quali sono i vantaggi immediati:

1) Di solito il corso on line costa meno rispetto allo stesso corso tenuto in aula. Questo perché in aula il docente si deve spostare, mentre invece il corso on line è già registrato e il docente deve fare soltanto il lavoro di tutor dell’allievo. Un lavoro che può fare a distanza e senza costi aggiuntivi.

2) Il corso on line è più facile rispetto al corso in aula. Il motivo? In aula non sei mai da solo, quando invece fai un corso on line lo sei sempre. E questo è un vantaggio. Se non hai capito un passaggio puoi ritornare più e più volte su quel passaggio e non sei costretto a sentire parti di lezione che hai già capito e che magari in aula qualche altro allievo avrebbe potuto richiedere. Quindi in sostanza ripeti solo ciò che è vantaggioso per te.

postino
Supponiamo che tu sia tartassato quotidianamente da una collega che non sopporti e che a sua volta non ti sopporta. E’ il tuo superiore ma è piena di paure e senso di inferiorità e non si sente per niente a suo agio nel ruolo che l’azienda le ha affidato. Naturalmente questo non lo dice e (crede) di non darlo a vedere. Ma ogni volta che si presenta l’opportunità di esternare il suo malessere lo fa con te. In questo caso quindi tu diventi il classico capro espiatorio.

Sicuramente sai già cosa sono le parole e altrettanto sicuramente le stai utilizzando da anni per comunicare agli altri i tuoi bisogni e i tuoi desideri. Tuttavia forse non sai che buona parte delle parole che dici viene sprecata. So benissimo che sei una brava donna, una brava lavoratrice, che vuoi fare tutto nel migliore dei modi. So benissimo che quella collega, quel cliente, quel capo, che tanto non sopporti non capiscono niente di te, anche se ogni giorno ripeti sempre le stesse cose. Allora prova a ripeterle in modo diverso! Ti propongo un esercizio che puoi mettere in pratica già da ora. L'ho chiamato l'esercizio dell'anche se. Clicca qui per leggere come si fa E' infallibile. Prova e poi vedi la differenza.

K2 Content

  • Notre Dame brucia. E allora?
    Notre Dame brucia. E allora? Notre Dame brucia! E allora? In questi giorni i social si stanno scatenando con i post su Notre Dame in fiamme. In tantissimi sono indignati perché è stato dato tanto spazio alla notizia. In fondo, si dice, è una Chiesa vuota. Davanti a roghi più invasivi siamo stati completamente inerti. Noto con amarezza che questa visione è condivisa anche da parecchi che si definiscono Cristiani. Lasciate che vi dica che Notre Dame che brucia, fa male! Fa male non perché è una chiesa vuota, ma al contrario fa male perché è una chiesa piena!
    Scritto Giovedì, 18 Aprile 2019 08:43 in Scintille di Esperienza Commenta per primo! Letto 118 volte Leggi tutto...
  • I 3 passi fondamentali per una telefonata di successo

    Quando facciamo una telefonata di lavoro, per proporre un nostro prodotto o un nostro servizio, è fondamentale tenere a mente 3 regole basilari che nella maggior parte dei casi assicurano una buona probabilità di riuscita:

    Scritto Venerdì, 05 Aprile 2019 14:27 in Scintille di Esperienza Commenta per primo! Letto 150 volte Leggi tutto...
  • Sei un socio o il presidente di una associazione no profit? Allora leggi qui
    Sei un socio o il presidente di una associazione no profit? Allora leggi qui

    Questa che segue è un'informazione molto importante che potrebbe cambiare il modo di gestire la tua associazione e di migliorare la salute e la sicurezza di tutti i tuoi soci.

    Ti spiego subito di cosa si tratta:

    Come saprai il Decreto Legislativo 3 Luglio 2017, n. 117 ha innescato una serie di procedure che porteranno tutte le Associazioni di Volontariato ad essere inserite nel TERZO SETTORE (ETS).

    Tra le altre cose, questo significa che le Associazioni di Volontariato saranno obbligate ad avere assicurazioni ulteriori oltre alla attuale Responsabilità Civile verso Terzi.

    Dovranno assicurare tutti gli aderenti che prestano attività contro gli infortuni e le malattie connessi allo svolgimento dell’attività stessa.

    Se ti sembra che sia un compito oneroso sia dal punto di vista economico che di tempo impiegato per informarti, ti sbagli!

    Scritto Martedì, 05 Marzo 2019 09:33 in Scintille di Esperienza Commenta per primo! Letto 209 volte Leggi tutto...
  • I 7 passi da fare per essere un cittadino migliore
    I 7 passi da fare per essere un cittadino migliore

    Questo articolo è dedicato a chi sa che può migliorare la situazione, sua e degli altri, senza lamentarsi e con le risorse che ha a disposizione!

    Perciò se sei una persona che in questo momento vede tutto nero, che crede di non avere il potere di fare nulla e ha voglia di attirare ancora più negatività parlando di guerre, di tasse troppo alte, di governi incompetenti, ecc. allora non perdere tempo a leggere questo articolo. Non è per te!

    Se lo facessi troveresti le parole di seguito inutili e irritanti e dopo averlo letto ti sentiresti ancora più frustrato.

    Scritto Lunedì, 04 Marzo 2019 16:52 in Scintille di Esperienza Commenta per primo! Letto 207 volte Leggi tutto...
  • I 5 vantaggi di fare un corso on line

    biblioteca
    Io tengo corsi sia in aula che sul web e devo dire che, dal punto di vista del docente, è sempre meglio l’aula, dal punto di vista dell’allievo è sempre meglio il corso on line. Vediamo quali sono i vantaggi immediati:

    1) Di solito il corso on line costa meno rispetto allo stesso corso tenuto in aula. Questo perché in aula il docente si deve spostare, mentre invece il corso on line è già registrato e il docente deve fare soltanto il lavoro di tutor dell’allievo. Un lavoro che può fare a distanza e senza costi aggiuntivi.

    2) Il corso on line è più facile rispetto al corso in aula. Il motivo? In aula non sei mai da solo, quando invece fai un corso on line lo sei sempre. E questo è un vantaggio. Se non hai capito un passaggio puoi ritornare più e più volte su quel passaggio e non sei costretto a sentire parti di lezione che hai già capito e che magari in aula qualche altro allievo avrebbe potuto richiedere. Quindi in sostanza ripeti solo ciò che è vantaggioso per te.

    Scritto Martedì, 18 Dicembre 2018 10:14 in Scintille di Esperienza Commenta per primo! Letto 225 volte Leggi tutto...