NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

BlogScintille di Esperienza

Cascata

Un piccolo, grande segreto

L’ anno scorso lavoravo per una start up che ha avuto bisogno del mio aiuto per creare nuovi contatti e poter iniziare la propria attività su scala sempre più ampia. Nel giro di pochi mesi sono riuscita a strutturare un database di tutto rispetto che inglobava nomi di grandi aziende, alcune multinazionali, partendo spesso da una telefonata fatta al call center di questi colossi. Era una bella sfida, non c’è che dire. Ebbene, ho raggiunto tutti i traguardi che mi ero prefissata, mettendo in pratica un semplice ma efficacissimo trucco che oggi ho deciso di condividere con voi.

Innanzi tutto prima di telefonare mi predisponevo uno schema scritto su come avrei diretto la telefonata (ne parlerò in un prossimo post).Poi, una volta che ero preparata a comporre il numero, mentre sentivo gli squilli, anziché pensare a quanto difficile sarebbe stato ottenere ciò che per cui telefonavo, mi concentravo solo esclusivamente su una cosa: mentalmente mandavo amore e benevolenza alla persona che stava per rispondermi. Affermavo dentro di me queste parole: “A te che stai per rispondermi, mando il mio Amore e la mia Benevolenza”. Pochi secondi, il tempo di quattro o cinque squilli in media, ma sufficienti per sintonizzarmi sulla persona ricevente del messaggio e in qualche modo “rassicurarla” sul fatto che parlavamo la stessa lingua. Spesso mi rispondeva una donna, vuoi che fosse una centralinista o una segretaria, e questo amplificava la possibilità di riuscita, perché, ne sono sicura, aveva in qualche modo captato che io le volevo bene, perché ero una donna come lei, chiunque ella fosse e qualunque fosse stata la sua risposta nei miei confronti.
Questo piccolo accorgimento ha fatto letteralmente miracoli. Funziona. A tutti i livelli di comunicazione e con tutte le persone con le quali viene applicato.
Provate! Provate a farlo oggi stesso, se siete in ufficio. Mentre aspettate e sentite gli squilli nella cornetta, concentratevi a mandare amore a chiunque vi risponda dall’altro capo del filo. Novantanove volte su cento troverete una persona bendisposta ad ascoltarvi e che, a modo suo e come potrà, vi rivolgerà tutto l’aiuto che chiedete. Una via sicura verso i piccoli grandi successi quotidiani.

Letto 748 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Cerca nel Blog